Ferienwohnung / Appartements AlpenJuval - Pfunderertal

Pfunderertal Appartamenti
AlpenJuval - Fam. Weissteiner
39030 Val di Fundres - Tel. 339 6388674
Partita IVA: 01599050216
E-mail: info@alpenjuval.com

 





Galleria Foto Appartamenti Alpenjuval
 >> Galleria Foto...


Almencard Ski- und Almenregion Gitschberg Jochtal

Urlaub im Pustertal Ferien in Südtirol Weitental Sehenswertes im Pfunderertal


Da vedere

  • Castel Rodengo - Il castello, con i suoi 900 anni di storia, è famosa per i rinomati affreschi del “Ciclo di Ivano” che affondano le loro origini nel 13° secolo.
  • Museo e Fabbrica del Loden  Fatevi ammaliare dall’atmosfera sensuale di un tessuto mistico: con l’aiuto delle più moderne tecnologie audiovisive e di simulazione nonché apparecchiature storiche il museo permette di ripercorrere il processo di trasformazione della lana dalla pecora fino al tessuto follato.
  • Chiusa di Rio di Pusteria Il complesso, oggi conservato allo stato di estesa rovina, venne eretto ex novo dal 1458 al 1480 per volontà del duca Sigismondo. 
  • Fortezza – Le visite, sono possibili solo per gruppi con accompagnatore, messo a disposizione dalla neocostituita associazione "Oppidum" di Fortezza.
  • Chiesa parrocchiale di San Martino a Fundres La chiesa di San Martino è caratteristica per questa valle, abitata da una popolazione contadina e ricca di tradizioni. Si tratta di un’ eccellente opera del tardo gotico.
  • Duomo di BressanoneCostruzione risalente al periodo degli Ottoni, trasformata in chiesa romanica nel 1200 circa. Ricostruita in stile barocco nel periodo dal 1745 al 1754.
  • Museo archeologico - "Ötzi - l'uomo venuto dal ghiaccio"
    “L’ Ötzi” e gli oggetti trovati accanto a lui formano la parte centrale del museo.
  • Museo Etnografico - Antichi masi ricostruiti in un paesaggio incantevole.
  • Cascate di Stanghe Sono un mirabile spettacolo naturale profondamente incassate nel marmo bianco.
  • Miniera da visitare e Centro Climatico Predoi - La miniera di rame vicino al Rio Rosso era in funzione probabilmente fin dall'Età del Bronzo. Un indizio in proposito è costituito dal ritrovamento nel 1864 di un'ascia di bronzo ritrovata nella miniera e che dovrebbe risalire periodo fra il 1300 ed il 1000 a.C.
    Nelle gallerie minerarie in disuso si crea, in determinate condizioni, un microclima particolarmente benefico per le persone che presentano problemi alle vie respiratorie.
  • e molto di più...

 

Pfunders